Home Forum La legge 147/2013 ed i ‘milleproroghe’

Questo argomento contiene 1 risposta, ha 2 partecipanti, ed è stato aggiornato da Stefano Pozzoli Stefano Pozzoli 3 anni, 6 mesi fa.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #218
    team
    team
    Keymaster

    Quali enti sono coinvolti dalle disposizioni della legge 147/2013 ed i “milleproroghe”?

    #223
    Stefano Pozzoli
    Stefano Pozzoli
    Keymaster

    Dalla lettura della legge 147/2013 ed i ‘milleproroghe’, in particolare dal comma 550 emerge, in sintesi, che vengono estesi i vincoli di finanza pubblica anche alle aziende speciali (ma non alle fondazioni). Le norme si applicano a tutte le amministrazioni locali e non solo agli enti locali (quindi regioni, università, aziende di commercio, ecc.). Restano escluse le società emittenti strumenti finanziari quotati nei mercati regolamentati e le loro controllate.
    Inoltre, per tutti quei soggetti che rientrano nel suddetto comma e che presentino un risultato di esercizio o saldo finanziario negativo, le pubbliche amministrazioni locali partecipanti accantonano nell’anno successivo in un apposito fondo vincolato un importo pari al risultato negativo non immediatamente ripianato, in misura proporzionale alla partecipazione. Si stabilisce così un regime di corresponsabilizzazione dell’ente controllante con l’azienda partecipata.

Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.